lunedì 14 settembre 2015

Biorisonanza Olistica; spiegazione

Spiegazione Biorisonanza Olistica----------



L'apparecchiatura consisteva di un' entrata e un uscità connesso con cavi con i quali
connessi elettrodi che venivano messi su certi parti del corpo, testato attraverso la
chinesiologia. Poi le onde elettromagnetiche provenienti dal corpo presi e condotte
attraverso questi elettrodi d'entrata, venivano presi tutti e invertite (tutto inverso ==>
Ai) e poi attraverso elettrodi d'uscita, connesso con l'apparecchio di Biorisonanza, di
nuovo emesse sul corpo. A questo punto si potevano prendere anche tutte le onde
elettromagnetiche del corpo e rinforzare le stesse.
Questo trattamento che aveva già fin dall'inizio i suoi effetti sorprendenti della
autoregolazione del corpo, e veniva più sviluppato negli anni seguenti, seconda metà degli
anni '70 anni , con una divisione delle onde elettromagnetiche attraverso un separatore
per il rilevamento di onde armoniche, e disarmoniche. Le onde armoniche venivano
rafforzate, e le disarmoniche venivano invertite per le quali esisteva cosi un più
accurata maniera di permettere una migliorazione dell'autoregolazione del corpo.
Attraverso tantissimi test, come attraverso la chinesiologia, venivano selezionati e
scritti dei programmi che potevano essere operati per migliorare certe funzioni del corpo
legati ai processi fisiologici, biologici, con migliorazione di diverse patologie
conosciute nella medicina interna.
Io chiamo questo tipo di trattamento; dove si applicano diverse elettrodi in entrata e
uscita, su parti specifiche dal corpo, testati attraverso la chinesiologia; "Biorisonanza
Olistica".
Negli anni '80 un gruppo di terapisti lavorando con l' elettroagopuntura, ha espresso il
loro interesse di poter lavorare con la Biorisonanza con la quale volevano erogare le
informazioni di un campo elettromagnetico specifico legato ad una separata ampolla, con
contenuto di una certa sostanza, tipo nosode, prodotto omeopatico, oppure a una tossina.
Dal quel momento veniva incorporato nell'apparecchio di Biorisonanza una apparecchiatura
di elettroagopuntura secondo Voll per fare delle misurazioni di energia nei conosciuti 20
meridiani secondo Voll una volta alla mano e piede destra e una volta alla mano e piede a
sinistra. Viene prelevato il campo elettromagnetico di una sostanza specifica, in un
bicchiere apposito, per la prelevazione del campo elettromagnetico connesso con l'entrata
dell'apparecchio della Biorisonanza la, che secondo il tipo di ampolla, rafforzata
l'intensità del campo elettromagnetico (e in caso di una nosode) oppure invertito, e
rafforzato, o indebolito il campo elettromagnetico. Questo campo elettromagnetico
modificato viene poi erogato sul corpo. La reazione del corpo si può misurare attraverso
l'elettroagopuntura secondo Voll sui punti terminali dell'agopuntura, in caso d'una
reazione positiva, reagisce con più energia.
Quest'ultimo caso veniva, (e viene utilizzato) in caso di tossine, tipo metalli pesanti,
micosi, conservanti o altro, ma anche in casi di alimenti che risultavano intolleranti.
Con i risultati che venivano registrati nel campo di trattamento delle intolleranze
alimentari, la Biorisonanza veniva conosciuta e popolare per questo trattamento come pure
per il trattamento di allergie.
È diventata talmente conosciuta che un entità ha fatto reclamo contro un costruttore di
appracchiature di Biorisonanza BICOM; La Regumed Germania, contro il fatto che la ditta
diceva che la Biorisonanza può essere utilizzata per trattare con efficacia le allergie.
La ditta Regumed ha dovuto spiegarsi davanti la corte regionale di Monaco Bavarià,e ha
dimostrato l'efficacia dei trattamenti con la Biorisonanza di allergie e intolleranze
alimentari attraverso numerosi attestati e studi. La corte ha deciso in base ai numerosi
attestati e materiale che attestavano tale efficacia dei trattamenti di allergie e
intolleranze alimentari con la Biorisonanza, che la Regumed e i suoi terapisti potevano
continuare liberamente a promuovere il trattamento della Biorisonanza come terapia
efficace per allergie e intoleranze alimentari.
Negli anni 1990 la terapia con ampolle con sostanze isolati come nosodi, prodotti
omeopatici , tossine e.a. veniva ulteriormente sviluppata, con consequenza di dover
possedere tante ampolle secondo l'effetto che si voleva raggiungere. Questo perchè ogni
ampolla ha solo un determinato e molto specifico spettro elettromagnetico.
Tardi anni '90 essendo confrontato con questa situazione con una moltitudine di ampolle e
di doverle avere tutte, come avevano gli elettroagopunturisti, ho pensato che ci doveva
essere, da parte della Biorisonanza Olistica, ancora un' altra soluzione più semplice per
poter evitare di dover avere, e testare tante ampolle, che portano un grande impegno di
tempo. Ho trovato un gruppo di studio pilota che lavorava con le cosi detto "ampolle
combinati" dove in una ampolla il contenuto consiste di tante sostanze dello stesso
gruppo. Cosi si poteva velocemente testare e fare terapia, con più efficienza, nel tempo e
qualità di terapia.
A eccezione va però per casi singoli, dove si ha fare con problematiche talmente
specifiche nel quale serve un' ampolla d'una sostanza originale prelevato p.e. di polvere
della casa, polvere di polline prelevato sul posto dove si vive, fino a veleni specifici;
come abbiamo risolto ultimamente all'inizio 2012 in un caso di morso da vipera Aspis Atra
con probabile incrociamento con Vipera Ammodytes. In questo caso era necessario, avere
isolato in una ampolla lo stesso veleno della stessa vipera per poter curare i sintomi di
paralisi in maniera efficace e definitiva.
La ditta Regumed negli ultimi 3 - 4 anni ha cambiato politica. Da 2008 promuove la
erogazione del campo elettromagnetico di sostanze singole che sono state fissate e salvate
sul disco duro del computer. La ditta fa questo per essere indipendente dal produttore
delle "ampolle combinate". L'efficacia è però molto discutibile. Finora non esistono prove
che si possano fissare e salvarle sul disco duro; un segnale di campo elettromagnetico tre
dimensionale.
Oltre questo si comincia di nuovo a lavorare con sostanze singole che prende, nel testare,
molto più tempo, e riduce la velocità della terapia.
Per ora continuo a lavorare con la Biorisonanza Olistica, e le "ampolle combinate" con
alcune sostanze singole in certi casi per poter assicurare la massima efficacità nella
terapia individuale con la Biorisonanza.


PANORAMICA


1. Anamnesi approfondito (45 minuti circa)
2. E.v.t. esame di iridologia (30 minuti circa)
3. Test con elettroagopuntura secondo Voll per registrare la situazione di energia in
tutti meridiani e scoprire i meridiani dove c'è mancanza di energia. (30 minuti circa);
4. Test 5 elementi, secondo la medicina cinese, in mancanza di energia, e le loro
meridiani connessi con organi con un deficit di energia, e le loro cause. (1 ora circa)
5. Test di ampolle combinate, allergie, intolleranze alimentari, sostanze chimiche,
conservanti, insetticidi, pesticidi, micosi e microbi come p.e. parassiti.

La durata del test di Biorisonanza è 2,5 ore circa


TRATTAMENTO

6. Test di chinesiologia attraverso la preparazione per la funzionalità ed efficacia
individuale della chinesiologia.

BIORISONANZA OLISTICA
A1 Primo trattamento (non necessariamente la prima seduta)
Trattamento di focolai energetici. Questo è uno dei trattamenti più importanti nel
trattamento della Biorisonanza Olistica, e permette di sbloccare dei blocchi energetici
che danno disturbi sul posto stesso o altrove nel corpo che blocca l'autoregolazione.
(simile al trattamento di Neural Terapia)

A2 . Trattamento delle cicatrici che danno disturbi energetici, che vanno testati
attraverso la chnesiologia, non solo quelle di operazioni, ma anche denti estratti,
vecchie fratture, buchi di orecchini, piercing e tatuaggi. Per primo si fa il test del
primo cicatrice della vita; l'ombelico.

A3. Trattamento & test di geopatia, elettrosmog, radiazione diffusa, e radio attività.

B. Secondo trattamento (non necessariamente la seconda seduta)
B1. Test & trattamento dei disturbi di lateralità; funzionalità degli emisferi.
B2. Funzionamento energetico, articolazione mandibolare e trattamento tensioni muscolari
in torno alla mandibola e il collo. Tante volte si risolve cosi torticollo. Questo
trattamento è importante perchè passano tanti meridiani sull' articolazione mandibolare
che con il trattamento vengono armonizzati nelle loro energia.
B3. Funzionamento ed armonizzazione Sistema immunitario
B4. Funzionamento ed Armonizzazione Metabolismo

C. Trattamento dell'assimilazione delle vitamine, minerali ed oligo elementi.
Se una vitamina o minerale o oligo elemento viene introdotto attraverso il cibo, non
necessariamente viene assimilato e metabolizzato.
Tante volte si vedono problemi a causa del consumo di vitamine, minerali ed oligo
elementi isolati, senza accompagnamento o delle sostanze della pianta o altre vitamine e
minerali in dose giuste che di solito permettono la loro assimilazione coretta.

D. Trattamento degli organi di disintossicazione.
Nostro istituto non trattiamo solo con la Biorisonanza con programmi energetici per
organi di disintossicazione, ma servono e viene dato compito al cliente, la loro
purificazione, con erbe per aumentare il loro funzionamento; ===> Purificazione dell' asse
di tre importanti organi; fegato, reni ed intestino.

E. Disintossicazione di tossine, sostanze chimiche, micosi, parassiti, e trattamento di
allergie ed intolleranze alimentari.

Preparazione per la terapia della Biorisonanza;
Misurazione della PH del corpo attraverso la misurazione del PH delle urine 2 x volte al
giorno per 10 giorni.
Preparazione chinesiologica attraverso degli esercizi.
Bere almeo 3 litri d'acqua al giorno.
Mangiare 5 proporzioni di verdure e 5 proporzioni di frutta al giorno.
Fare almeno una volta al giorno la doccia.